Evvai: decadenza, finalmente si comincia…

Sarà tragedia o farsa? Tra un paio d’ore si comincia, anche se è facilmente prevedibile che ci sarà un rinvio. Penso comunque che già dalle prime battute si capirà se il PD manterrà tutto ciò che tutti i suoi dirigenti, con pochissime anche se rumorose eccezioni, hanno ripetuto con costanza per tutta l’estate (nessun salvataggio per Berlusconi) oppure se sceglierà di suicidarsi.
A me -che non sono giurista- sembra che il problema non si ponga: si deve riconoscere che un membro del Parlamento non offre più quelle garanzie di specchiata integrità, che devono essere senza eccezioni possedute da chi occupa le massime istituzioni; e la perdita di tale stato non è legata a quando il reato è stato commesso, ma a quando esso viene riconosciuto con sentenza definitiva e il parlamentare condannato. La Giunta del Senato non costituisce un quarto grado di giudizio (secondo me ha molto sbagliato Violante quando ha parlato di “diritto di difesa” per Berlusconi nella Giunta) ma solo un organismo che deve, in modo quasi automatico, riconoscere che la condanna c’è stata e quindi Berlusconi non può più fare parte del Senato.
Il di più viene dal maligno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>