Fukushima, l’Hindenburg e l’addio (senza rimpianti) a una tecnologia superata

Una osservazione spesso viene mossa a difesa delle centrali nucleari: se dopo i primi incidenti e le prime vittime avessimo smesso di progettare, costruire e provare aeroplani, adesso non avremmo l’aviazione commerciale, e saremmo costretti a viaggiare in macchina, in treno oppure in nave. Tuttavia vi è un caso in cui l’umanità ha detto istantaneamente […]

Continue reading